Verzuolo, arriva il cartello sul “controllo del vicinato” contro i furti nel centro storico

( Fonte La Stampa )

Gli iscritti, attraverso Whatsapp, si informano di eventuali movimenti sospetti

«È un momento importante, perché chiude la fase sperimentale del progetto, diventato oggi una realtà concreta con una quarantina di iscritti». A parlare è Mattia Gozzarino, coordinatore del «Gruppo Controllo del Vicinato Borgo Villa di Verzuolo», nato a dicembre 2016 per supportare le forze dell’ordine. Ieri pomeriggio, insieme all’Amministrazione comunale, è stato scoperto, in piazza Buttini, il cartello che indica la presenza del gruppo nel centro storico, più volte teatro di furti.

«Sicurezza è un bene comune» 

«La sicurezza è un bene comune – ha spiegato Gozzarino -: questo sistema aumenta la sicurezza reale e quella percepita». Il gruppo fa parte dell’associazione nazionale Gruppo Controllo del Vicinato (ACdV). Gli iscritti, attraverso Whatsapp, si informano di eventuali movimenti sospetti, dopo averli segnalati alle forze dell’ordine.

( Prosegue su La Stampa )