Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

( Fonte Gazzetta di Parma )

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

In sella a uno scooter, scippava donne anziane, non esitando a farle cadere. Una delle vittime è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi. La Squadra Mobile ha arrestato un giovane indiano: Lovejeet Singh, classe 1992. E’ emerso che aveva usato lo scooter di un parente per derubare le anziane.

Tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre un giovane in sella a uno scooter grigio ha scippato tre anziane. Il 23 settembre, verso le 18, in viale Mariotti a una 74enne è stata strappata dal collo la collana d’oro.
Il secondo scippo è avvenuto vicino alla chiesa di strada Sant’Eurosia: una 80enne stava uscendo dalla chiesa e, come per il primo scippo, è stata raggiunta alle spalle da un giovane su uno scooter grigio. Il giovane ha strappato la borsetta all’anziana, per poi fuggire lungo via Rossi. A causa della violenza dello strappo la donna è caduta, riportando un’escoriazione al gomito (oltre ai danni all’orologio). Il bottino: portamonete, cellulare, documenti e 250 euro in contanti.
Il malvivente è stato descritto come un uomo dell’età di 19/20 anni con un casco grigio. Stessa persona in azione e stesso modus operandi anche alle 18,25 del 3 ottobre scorso, ancora una volta in strada Sant’Eurosia, dove è stata presa di mira una 83enne. Dalle parole della donna, gli investigatori della Squadra Mobile hanno ricostruito i concitati secondi dell’aggressione: l’anziana era uscita dalla chiesa per raggiungere l’abitazione del fratello; mentre si trovava ancora nel cortile della chiesa, ha sentito il rumore di uno scooter alle sue spalle e pochi istanti dopo si è sentita strattonare la spalla: il malvivente stava prendendo la sua borsetta, che tra l’altro conteneva 150 euro in contanti. L’anziana, a causa della violenza del colpo, è caduta rovinosamente a terra: è stata portata con urgenza al pronto soccorso; i medici hanno scoperto che aveva il bacino fratturato (prognosi di 33 giorni).

( Prosegue su Gazzetta di Parma )