Senigalliesi vittime di truffe on line, la Polizia denuncia 6 persone

( Fonte Vivere Senigallia )

Truffe on line. Il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia, che nell’ultimo mese ha raccolto decine di denunce, attraverso articolate indagini ha identificato e denunciato i responsabili.

Nello specifico, le indagini svolte sia sotto il profilo telematico che attraverso i mezzi di pagamento utilizzati, hanno permesso al personale del Commissariato di identificare e denunciare 6 persone, sia italiane che straniere, di diverse regioni d’Italia.

Si va dalla 25enne rom M.S., residente in Piemonte, che, dopo aver messo in vendita una canna da pesca professionale al prezzo di 650 euro ed incassato la somma dall’acquirente, un giovane di Senigallia, non ha mai inviato il prodotto, all’italiano residente a Milano (P.D. le sue iniziali), che, dopo aver posto in vendita su un noto portale di acquisti on line un televisore da 55’’ al prezzo di 500 euro e ricevuto la somma stabilita dall’acquirente, con il quale in precedenza aveva avuto un fitto scambio di e-mail, non ha mai consegnato l’oggetto. L’uomo era già stato denunciato 17 volte da diversi uffici di Polizia per truffe analoghe.

( Prosegue su Vivere Senigallia )

Comments are closed.