Rubavano anche i giocattoli ai bambini fermata banda di saccheggiatori

( Fonte La Sicilia Web )

Valanga di furti nelle case della provincia di Ragusa: in manette due romeni, denunciati tre complici. Portavano via anche animali

RAGUSA – Depredavano le case senza ritegno, portando via di tutto, anche i giocattoli dei bambini. La polizia di Modica e Vittoria ha fermato i romeni Vasile Calin, 39 anni, e Ioan Botezatu, 27, e denunciati tre complici: due donne, la 32enne C. C. e la ventenne R. T., e un uomo di 32 anni, S. F., anche loro romeni.

Gli agenti indagavano dall’inizio dell’estate su un vistoso aumento dei furti nelle abitazioni lasciate incustodite in città per le ferie in campagna o al mare.

Dopo le segnalazioni di alcuni cittadini sono state perquisite le case di numerosipregiudicati romeni. In quella di Calin, a Vittoria, è stata trovata refurtiva per oltre 30.000 euro ma non era possibile attribuire responsabilità nelle immediatezze, pertanto sono scattati le intercettazioni e i pedinamenti.

E’ saltata fuori altra merce rubata nell’abitazione di un altro rumeno, questa volta del valore di 15.000 euro. Un team di investigatori ha ricostruito passo dopo passo tutti i furti effettuati dalla banda.

La trafila era sempre la stessa: prima un sopralluogo, poi il furto e successivamente la vendita degli oggetti rubati, alcuni anche su commissione.

( Prosegue su La Sicilia Web )

Comments are closed.