Rubano un camion e lo usano come ariete per un altro furto. Bottino a metà

( Fonte Gazzetta di Parma )

Con spavalderia hanno tentato il doppio colpo. Prima hanno fatto tappa alla ditta “Giemme” di strada Baganzola 91 dove, dopo aver forzato la serratura dell’officina, hanno rubato una motosega, altri utensili,  un camion Fiat Iveco “Eurocargo 120”, e le chiavi di un altro camion parcheggiato sul retro del capannone.

Poi, così attrezzati, si sono diretti al vero obbiettivo: la ditta Hausbrandt, che ha sede poco distante, al civico 54. E  una volta lì hanno utilizzato il camion rubato come ariete per sfondare il cancello. Una volta all’interno del piazzale, hanno posteggiato il mezzo davanti alla saracinesca dell’ingresso laterale dell’azienda, l’hanno forzata e si sono guadagnati l’accesso al capannone. A quel punto hanno scaricato un carrello sollevatore che si trovava sul camion rubato ed hanno iniziato a spostare alcuni pallet di confezioni di caffè con l’intento di caricarli sul mezzo. L’attivazione dell’allarme ed il successivo arrivo della vigilanza e di una  volante della Polizia, hanno probabilmente interrotto l’impresa. E fatto scattare la fuga della banda, che si è dileguata con un bottino a metà: qualche attrezzo e sei chili di caffè.

( Fonte Gazzetta di Parma )