Presentato il controllo di vicinato a Tarzo, i cittadini fanno rete contro la criminalità ed il degrado

( Fonte QDPNEWS )

Il controllo di vicinato diventa realtà a Tarzo. Il progetto è stato presentato ieri sera (nelle foto),  nell’auditorium “Banca Prealpi” di via La Corona. “I cittadini avranno solo una cosa da fare: osservare. Spetterà, quindi, alle autorità comportarsi di conseguenza – ha premesso il sindaco Vincenzo Sacchet, rivolgensosi alla platea – La nostra è già una cittadinanza attiva, si tratta ora di strutturare al meglio questo impegno e renderlo più concreto. Nei prossimi mesi formeremo i gruppi di lavoro all’interno delle frazioni, dopo di che saremo pronti a partire”.

Ma cos’è il controllo di vicinato? Di certo non è da fraintendere con pattugliamenti o ronde della popolazione. “L’obiettivo è quello di fornire segnalazioni di qualità, qualificate, che ci permetteranno di intervenire in maniera più proficua – ha spiegato Ezio Camerin, comandante della Polizia locale di Vittorio Veneto e Tarzo – Queste, infatti, di volta in volta saranno vagliate da un coordinatore appositamente formato, che avrà il compito di inoltrarle alle forze dell’ordine. Il rapporto di fiducia tra i cittadini e istituzioni, in questo senso, sarà fondamentale”.

( Prosegue su QDPNEWS )

Comments are closed.