Parma, carabinieri celebrano l’anniversario: i dati dell’attività

( Fonte La Repubblica )

Il comandante Zuccher ricorda l’omicidio di Alessia Della Pia e la cattura del latitante. Gli encomi ai militari

“L’Arma parmigiana procede investigativamente per quasi il 79% di tutti i delitti denunciati nel territorio, a significare l’elevato impegno dei reparti nell’accoglimento delle persone in difficoltà e nel perseguire ogni tipologia di delitto di concerto con la procura della repubblica guidata dal dott. antonio rustico”: è questo uno dei passaggi che il comandante Massimo Zuccher (che in estate lascerà il comando provinciale di Parma) ha tenuto dinanzi alle autorità e agli ospiti invitati alla celebrazione del 203esimo anniversario fondazione dell’Arma dei carabinieri.

“L’attenzione alla criminalità, anche organizzata, ha condotto anche nell’ultimo anno a risultati di rilievo, con la denuncia a piede libero di oltre 3.000 persone, l’arresto di 470, il sequestro di beni per 2 milioni di euro, il recupero di 218 armi da fuoco, non di rado da guerra, e la cattura di latitanti, in italia e all’estero. Al riguardo, l’anno scorso avevamo rimarcato la nostra determinazione a non dimenticare gli autori di delitti efferati quali quello dell’omicidio di Alessia Della Pia. una promessa che riteniamo mantenuta – con il corale impegno di tanti – con il recente rintraccio e arresto del suo autore in tunisia”.

( Prosegue su La Repubblica )