Palermo, il catalogo delle truffe La mappa delle zone più colpite

( Fonte Live Sicilia )

I finti diamanti, lo specchietto, la falsa beneficenza. Anziani nel mirino nel capoluogo siciliano.

PALERMO – Bussano alla porta, chiamano al telefono, sono pronti ad entrare in azione per strada. Truffatori dietro l’angolo a Palermo, dove a finire nel mirino sono soprattutto gli anziani. Dalla zona della stazione centrale fino alla via Belgio, fioccano i raggiri e le denunce da parte delle vittime. Vecchie e nuove truffe per spillare anche migliaia di euro, a partire dal raggiro dei finti diamanti che nelle ultime settimane è stato segnalato nella zona di corso Calatafimi.

La “mappa” delle truffe nel capoluogo siciliano è molto estesa e comprende anche la via Oreto: parte da qui la caccia ad un’Alfa 147 con a bordo due uomini che tentano di prendere di mira il malcapitato di turno. Sono stati segnalati più volte alle forze dell’ordine dopo aver provato a mettere a segno la truffa dello specchietto, ma sono sempre riusciti a fuggire. Riescono a conquistare la fiducia degli anziani anche i truffatori del “finto incidente”, all’opera nella zona del Politeama. Chi entra in azione raccoglie le informazioni necessarie per non fallire, compresa l’eventuale presenza in casa di altre persone e la quantità di denaro custodita nell’appartamento.

( Prosegue su Live Sicilia )

Comments are closed.