Noale, nasce il primo gruppo di controllo del vicinato: ‘Così aumentiamo la sicurezza’

( Fonte Venezia Today )

Non sono ronde e non si tratta di interventi diretti. Le segnalazioni vengono passate alle forze dell’ordine per eventuali provvedimenti. Incontri formativi il 16 e 23 gennaio

Dopo il gruppo della frazione di Briana, con già più di 60 iscritti, l’esperimento della supervisione del territorio da parte dei cittadini prende il via anche a Noale. ‘E’ stato riconosciuto – sostengono i promotori dell’iniziativa –  il valore dei controlli del vicinato anche dalle forze dell’ordine, inoltre le statistiche stanno evidenziando una forte diminuzione dei furti nelle zone presidiate’. Referenti del gruppo sono Roberto Roncato e Riccardo Zuccherato ed è possibile registrarsi tramite il modulo di iscrizione che si trova nella home page del sito del Comune di Noale,www.comune.noale.ve.it.

In questo periodo di prova, di circa 60 giorni, i gruppi hanno già fatto alcune segnalazioni alle forze dell’ordine. Grazie all’utilizzo di WhatsApp e di app che permettono di verificare tramite il numero di targa se un auto risulta rubata o non assicurata, le forze dell’ordine hanno potuto indirizzare le pattuglie nelle zone di segnalazione. E’ stata ad esempio segnalata un’auto parcheggiata in cui un individuo seduto all’interno si nascondeva al passaggio di un pedone. Quando i gruppi saranno ben avviati, l’amministrazione di Noale provvederà ad installare la segnaletica “Zona Controllo del Vicinato”.

( Prosegue su Venezia Today )