Monza, Controllo del Vicinato: in città è boom di iscritti ai gruppi

( Fonte MB News )

Otto gruppi attivi in 6 quartieri di Monza, 146 cittadini iscritti. Nel capoluogo della Brianza sono questi i numeri del Controllo del Vicinato, una rete di cittadini che volontariamente si mettono a disposizione della comunità per segnalare furti, rapine, vandalismi e situazioni di pericolo nei condomini, nelle aree residenziali e pubbliche dei quartieri in cui vivono.

A Monza il trend di questa sorveglianza di spazi privati e pubblici per creare un vicinato organizzato e solidale è in decisa crescita. Soprattutto negli ultimi 6 mesi.

“Si sono formati gruppi di Controllo del Vicinato in 6 dei 10 quartieri della città, due al quartiere Libertà, due a Cederna, uno a Regina Pacis, S.Rocco-Casignolo, S.Biagio e Triante – spiega Antonio Cardelia, coordinatore del CdV Monza durante la presentazione pubblica presso la sala consiliare di Piazza Trento e Trieste – ci stiamo diffondendo sempre di più, basti pensare che poco più di un anno fa, nell’aprile del 2017, si riunirono i primi 20 membri del Comitato presso il Centro civico di viale Libertà. Un anno dopo in Prefettura è stato firmato un accordo con il Comune e la Polizia Locale (leggi l’articolo).

( Prosegue su MB News )