A Lesignano presto partirà il «Controllo di vicinato»

( Fonte GazzettaDiParma )

Al centro dell’ultima seduta del Consiglio comunale a Lesignano è ritornato ad essere il tema della sicurezza nel territorio: il consiglio ha approvato il piano «Per una città più sicura», protocollo redatto dalla Prefettura, passaggio importante per poter avviare prossimamente il progetto di Controllo di vicinato, che vede coinvolti i cittadini del territorio a supporto, come occhio vigile e pronto a segnalare eventuali pericoli, delle forze dell’ordine.

giorgio_cavatorta

«Già diversi mesi fa – ha illustrato il sindaco di Lesignano Giorgio Cavatorta – questo consiglio comunale aveva approvato l’adesione al progetto di Controllo di vicinato. Quello che andiamo ad approvare stasera è un documento di protocollo preparato dal Comitato provinciale di sicurezza».

Il Comitato riunisce Prefettura, rappresentanti delle istituzioni locali e delle forze dell’ordine (polizia municipale e carabinieri) per pianificare azioni condivise ed efficaci su tutto il territorio.

«Questo passo – ha aggiunto Cavatorta – è necessario per far partire ufficialmente il progetto Controllo di vicinato. Un progetto che nel frattempo ha già mosso i primi passi a Lesignano: vi sono stati incontri pubblici e confronti, l’ultimo dei quali insieme al comandante della polizia municipale e ai rappresentanti del Controllo di vicinato adottato a Felino. Il progetto quindi si appresta a crescere anche a Lesignano, con il fine di garantire un territorio più sicuro per i cittadini».

Prima di passare all’approvazione, il consigliere Michele Galeotti del gruppo di minoranza «Lesignano civica» ha ricordato la mozione sulla Sicurezza presentata dal proprio gruppo nell’autunno del 2014, e che aveva ottenuto voto unanime in consiglio.

«La stessa mozione prevedeva tutto ciò che oggi sta prendendo corpo, anche se – ha aggiunto – con grandissimo ritardo. Manca ancora l’ottimizzazione allora richiesta dei turni di polizia municipale, soprattutto nella fascia serale, che devono essere mirati prioritariamente alla sicurezza dei cittadini».

( Fonte GazzettaDiParma )

Comments are closed.