Il Controllo del vicinato arriva a Montebelluna

( Fonte Treviso Today )

L’adesione al Protocollo d’Intesa della Prefettura è stata approvata nelle scorse ore. Il sindaco Favaro precisa: “Non si tratta di ronde ma di un importante rete tra cittadini”

MONTEBELLUNA Un altro passo verso l’attivazione del controllo di vicinato a Montebelluna è stato compiuto. La Giunta comunale ha approvato nella giornata di lunedì 7 maggio l’adesione al Protocollo di Intesa della Prefettura che rappresenta un regolamento, stilato dal Ministero dell’Interno, che fissa le modalità di creazione del Controllo del vicinato con regole, criteri e ambiti di intervento, al fine di uniformare nel territorio detta iniziativa, nel rispetto della normativa nazionale.

E’ questa l’ultima azione prima di poter avviare la parte organizzativa ed operativa del Controllo di vicinato, progetto per il quale il Comune lavora dallo scorso luglio quando il consigliere Carmine Bianco aveva presentato una mozione in consiglio comunale chiedendo venisse attivata la formula di sorveglianza da parte dei cittadini in merito ai fatti che accadono nella propria zona di residenza, con la possibilità di segnalare fatti e circostanze sospetti alle Forze dell’Ordine che si occuperanno di verificare le segnalazioni pervenute. Sono quindi seguiti i lavori della IV “Sicurezza, Sanità, Politiche Sociali e Familiari, Pari Opportunità” presieduta da Andrea Piovesan alla quale è stato inviato anche Rino Manzan, sindaco di Povegliano, tra i primi Comuni ad aver avviato il controllo di vicinato.

( Prosegue su Treviso Today )

Comments are closed.