I cittadini si coalizzano contro i ladri

( Fonte Quotidiano dell’Umbria )

Prende piede l’iniziativa “controllo del vicinato”

I cittadini si coalizzano contro i ladri.

Tra furti, spaccate, e colpi di vario genere, il territorio umbro sembra essere stato preso d’assedio dai ladri tanto che le forze dell’ordine da sole non sono in grado di mantenere alti i livelli di sicurezza.

Così a tappare i buchi e a vigilare sul territorio ci pensano gli stessi residenti grazie ad una rete chiamata “controllo del vicinato”. L’iniziativa è nata a Castel Ritaldi, una frazione di Spoleto dove la microcriminalità è diminuita dell’80%, ma sono molti i comuni umbri che hanno già aderito, da Perugia a Foligno, passando per Assisi, Bastia Umbra, Magione e Castiglion del Lago, fino ad arrivare a Giano dell’Umbria.

( Prosegue su Quotidiano dell’Umbria )