I cittadini “si arruolano” per la sicurezza, già in duecento entrano nel controllo di vicinato

( Fonte Oggi Treviso )

Costituiti i primi gruppi, altri saranno creati a breve

MONTEBELLUNA – Sono già oltre duecento le adesioni di volontari aderenti ai nuovi gruppi di controllo di vicinato a Montebelluna. All’inizio dell’autunno c’era stato un incontro nell’auditorium della Biblioteca comunale, a cui ne sono seguiti altri nelle frazioni, per presentare l’iniziativa. I numeri dimostrano che l’interesse c’è, ora si sono già creati i primi gruppi.

A Biadene si è creato il gruppo che fa riferimento al Villaggio Granzotto e comprende i rappresentanti di circa 30 famiglie residenti. A Mercato Vecchio, il gruppo, che comprende anche Capodimonte, è formato da circa 80 persone. Due invece i gruppi che si stanno costituendo a Caonada, ciascuno di circa 20 persone, mentre nel Quartiere Bertolini a breve si costituirà un gruppo di circa 50 persone. Seguiranno gli incontri nelle altre frazioni dove sono state raccolte adesioni: San Gaetano-Sant’Andrea (circa 30) a Posmon-Contea (circa 20) e a Guarda (circa 30). Si programmeranno un altro incontro per la frazione di Busta e per il Centro.

( Prosegue su Oggi Treviso )

Comments are closed.