Esempi di truffe agli anziani: i trucchi dei ladri per imbrogliarli

( Fonte NanoPress )

Aumentano i casi di anziani truffati in casa, come difendersi? Ecco per i lettori di NanoPress un vedemecum sulle truffe agli anziani più diffuse, con i trucchi più usati per raggirare persone indifese un po’ avanti con l’età. Proteggiamo i nostri cari dalle truffe!

Le truffe agli anziani non passano mai di moda. La cronaca ci riporta puntualmente esempi di raggiri agli anziani, truffati in casa il più delle volte, mentre in altri casi abbiamo evidenziato che c’è gente senza scrupoli che attua anche truffe telefoniche agli anziani, che restano le vittime privilegiate dei malintenzionati. Lo sa bene la Polizia, che, trovandosi ad avere a che fare giorno per giorno con casi di questo genere, è riuscita a smascherare nel corso degli anni tanti falsi preti, falsi poliziotti, falsi infermieri e così via. Conoscere le storie di anziani truffati in casa può aiutare a capire come difendersi. Ecco allora di seguito una sorta di ‘vademecum’ delle truffe agli anziani, da leggere e condividere.

Gli anziani sono le vittime preferite delle truffe di gente senza scrupoli che fa del raggiro la sua attività principale. Come fare a difendersi dalle truffe? Conoscere i metodi dei ladri è un buon inizio per non cascarci, ma è opportuno anche denunciare i casi di truffe agli anziani, se se ne viene a conoscenza, perché così il lavoro della polizia può essere più efficace. Certo i truffatori sono diventati sempre più abili ad escogitare i sistemi più improbabili per truffare il prossimo, specie se in età avanzata. Spesso trovano il modo di insinuarsi nelle situazioni tipiche vissute quotidianamente dagli anziani, e dopo aver studiato per un po’ le loro vittime entrano in azione per raggirarli. Vediamo le più comuni truffe agli anziani messe in atto negli ultimi anni.

( Prosegue su NanoPress )

Comments are closed.