‘Controllo di Vicinato’: al via la fase operativa per individuare volontari e collaboratori

( Fonte Go News )

Dopo la fase informativa sta adesso per partire la fase operativa del nuovo progetto ‘Controllo di vicinato’ frutto di un accordo tra amministrazione comunale e Prefettura di Lucca per aumentare la sicurezza sul territorio attraverso una stretta collaborazione tra cittadini, amministrazione, polizia municipale e le altre forze dell’ordine.

Dopo le assemblee pubbliche realizzate dall’amministrazione comunale nel mese di marzo a Lunata, Marlia, Camigliano e Guamo – le quattro frazioni dove il nuovo modello di sicurezza solidale prenderà il via in forma sperimentale – per illustrare ai cittadini le caratteristiche del progetto, a partire dai prossimi giorni prenderà il via, sempre nelle stesse frazioni, un secondo giro di assemblee per dar vita alla parte operativa. Durante i prossimi incontri pubblici saranno infatti individuati i gruppi di cittadini disponibili a partecipare al progetto e i loro coordinatori in modo che non appena saranno installati i cartelli riportanti la scritta ‘Qui si svolge il controllo di vicinato’ la nuova attività finalizzata a garantire maggiore sicurezza alla comunità possa effettivamente partire.

Le assemblee, alle quali parteciperanno l’assessora alla sicurezza urbana Lia Miccichè e la comandante della polizia municipale Iva Pagni si terranno, tutte con inizio alle 21, mercoledì 31 maggio a Marlia (Bar Olimpia, via Paolinelli); mercoledì 7 giugno a Camigliano (Bar Olimpico, via comunale Stradone di Camigliano); mercoledì 14 giugno a Guamo (sede parrocchiale), mercoledì 21 giugno a Lunata (sede donatori di sangue, via della chiesa di Lunata).

( Prosegue su Go News )