Controllo di vicinato a Poggio Torriana. Si forma il gruppo di cittadini ‘vigili’ per difendersi dai ladri

( Fonte Altarimini )

Il comune di Poggio Torriana ha aderito al programma nazionale del Controllo di Vicinato, e lo sta  sviluppando e personalizzarlo attraverso il progetto denominato “Vicinato Vigile e Solidale.

Come aveva indicato il referente nazionale dei gruppi   presente durante l’incontro svoltosi a settembre 2017, in questi progetti non ci si improvvisa occorre  prima di tutto formazione  e  conoscenza  per questo è necessaria l’assistenza di persone esperte in modo da   avviare  gruppi che siano efficaci  e si  evitino comportamenti non idonei. Sono state definite le linee guida del progetto; il modulo di censimento dei gruppi sul territorio; è stato predisposto e sarà distribuito un  ‘’Vademecum’’  che indica che cosa fare in casi del genere e a chi rivolgersi.  Sappiamo che occorre segnalare la zona dove è presente un gruppo che si prende cura del vicinato e per questo il Comune provvederà a installare appositi cartelli nella via pubblica e a distribuire ai gruppi  il logo personalizzato del progetto per la libera installazione nei luoghi privati.  Ovviamente  non è un  semplice cartello che può spaventare i ladri, ma l’insieme delle azioni proposte ( es. avvisare, fare chiasso, suonare alla porta, e soprattutto chiamare le forze dell’ordine) .  Dai dati che la prefettura di Venezia ha divulgato se tutte queste azioni sono messe in atto: ‘’Nei Comuni aderenti si registra, una diminuzione del 15.5% dei reati in generale’’.

( Prosegue su Altarimini )