Controllo del vicinato a Oderzo: dopo sei mesi arrivano risultati incoraggianti“

( Fonte Treviso Today )

L’iniziativa sta coinvolgendo circa 150 persone, sentinelle del territorio collegate tra loro da una rete Whatsapp. A breve in arrivo anche i cartelli segnaletici per le aree di controllo“

ODERZO Sono circa centocinquanta le persone residenti a Oderzo e nelle frazioni che hanno finora aderito al progetto “Controllo del Vicinato”. Attivata tra l’ottobre ed il novembre scorso, l’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di coinvolgere la popolazione nel prevenire o costituire un deterrente per piccoli reati predatori.

A sei mesi circa dall’avvio del progetto, nei giorni scorsi l’assessore alla sicurezza, Enrico Patres, ha incontrato i referenti dei quattordici gruppi attivati nel territorio, per fare il punto della situazione e raccogliere spunti o suggerimenti per migliorare il servizio. Alla base del progetto il valore della solidarietà e collaborazione tra concittadini e vicini di casa per cui, dinnanzi ad una situazione anomala o ad una presenza sospetta, si attiva una segnalazione informale che, se verificata, può anche far scattare l’intervento tempestivo delle Forze dell’ordine. Va detto che il Controllo del vicinato non si sostituisce al ruolo delle Forze dell’Ordine ma funge, semmai, da “antifurto sociale” o campanello d’allarme messo in funzione dalla comunità nel caso di situazioni sospette o potenzialmente pericolose. Qualora fosse già in atto l’azione criminosa, dovrà immediatamente essere allertato il 112 o il 113. Ogni gruppo ha referenti che raccolgono le segnalazioni dei concittadini aderenti attraverso la rete whatsapp e le selezionano prima di diffonderle tra tutti i gruppi. “Il progetto non richiede alcuna attività straordinaria, solo attenzione e l’utilizzo di un telefono cellulare. Ovviamente sarà tanto più efficace quanto più saranno gli iscritti, così da rendere capillare il controllo del territorio comunale – commenta l’assessore Enrico Patres – per questo spero che aumentino ulteriormente le adesioni, compilando la scheda che trovano pubblicata sul sito del Comune”. La scheda di adesione da inviare via mail a pm@comune.oderzo.tv.it è reperibile al seguente link.

( Prosegue su Treviso Today )

Comments are closed.