Cerro al Lambro, successo per i controlli del vicinato: “Scatta l’effetto sentinella”

( Fonte Il Giorno )

Sessanta famiglie divise in sei gruppi di Whatsapp vigilano in rete

immagini-quotidiano-net

Cerro al Lambro (Milano), 19 ottobre 2016 – Il controllo di vicinato? Nei piccoli Comuni funziona meglio: le persone si conoscono, il passaggio delle informazioni è immediato e le verifiche anti-crimine più mirate. Lo dimostra il caso di Cerro al Lambro, dov’è positivo il bilancio dei primi sei mesi di sperimentazione dell’iniziativa, avviata lo scorso febbraio su impulso della lista Solidarietà Civica Indipendente. Ad oggi sul territorio sono operativi sei diversi gruppi di controllo – quattro a Cerro e due nella frazione Riozzo -, per un totale di 60 famiglie

Il meccanismo è sempre lo stesso: una chat comune, attraverso Whatsapp, consente il passaggio delle informazioni in tempo reale; in caso di anomalie e situazioni sospette, scatta la segnalazione ai carabinieri. Grazie a questo continuo scambio, di recente è stata sventata una truffa dello specchietto.

( Prosegue su Il Giorno )