Attenzione nuove truffe agli anziani, ecco come agiscono i criminali

( Fonte Corcianonline )

I “soliti noti” , spacciandosi uno per avvocato e l’altro per carabiniere, hanno tentato di truffare due anziani a Foligno ma, questa volta, si sono trovati davanti due arzilli vecchietti, rispettivamente di 86 e 75 anni, che per nulla intimoriti, dopo aver “a tono risposto ai due interlocutori” hanno avvisato la Compagnia Carabinieri di Foligno. I militari si sono immediatamente attivati, da una parte per rassicurare le vittime dall’altra per le conseguenti indagini di Polizia giudiziaria.

In tale contesto si sottolinea che continua, in modo incessante, la campagna di prevenzione messa in atto dal Comando Provinciale Carabinieri di Perugia, diretto dal Col. Paolo Piccinelli e dalle articolazioni territoriali, per combattere questo odioso reato basato soprattutto sulla vulnerabilità dei soggetti colpiti.
Le vittime sono spesso persone sole, anziane, coloro che soffrono di una situazione di disagio, malati, o che non sono in grado di intendere e di volere e di conseguenza meno attente ai pericoli esterni. Tante volte non si rendono nemmeno conto di quello che sta succedendo o successivamente non denunciano il reato perché prese da un senso di colpa e/o di rimorso.

( Prosegue su Corcianonline )

Comments are closed.