Assegno fotografato e clonato, giovane truffato per 13mila euro: denunciate due persone

( Fonte Piacenza24.eu )

Nell’ambito delle attività istituzionali finalizzate a contrastare il fenomeno delle truffe on line, i finanzieri del comando provinciale hanno individuato e denunciato alla procura della Repubblica di Piacenza due persone – un uomo e una donna, residenti rispettivamente nel Bergamasco e nel Napoletano – che hanno incassato un assegno circolare, perfettamente “clonato”, dell’importo di 13.000 euro a fronte della falsa vendita di un’auto attraverso il portale di un noto sito specializzato nella compra-vendita di auto online.

I fatti risalgono allo scorso mese di dicembre quando un giovane cittadino di nazionalità albanese, residente a Piacenza, ha contattato telefonicamente un inserzionista che aveva messo in vendita la propria autovettura (una Bmw modello 320 Xdrive coupé), su un sito web specializzato. Dopo una serie di contrattazioni e scambi di informazioni tramite whatsapp, i due si sono accordati sul prezzo finale, convenuto in euro 14.000, e sulle modalità di pagamento.

Il sedicente inserzionista, in cambio dell’auto, ha richiesto al malcapitato 100 euro di acconto da accreditare preliminarmente su una carta poste-pay, a garanzia circa la reale volontà di acquistare l’autovettura; 13.000 euro mediante emissione di un assegno circolare da intestare ad un nominativo, nella realtà inesistente e 900 euro in contanti da riscuotere all’atto della consegna del mezzo.

( Prosegue su Piacenza24.eu )

Comments are closed.