Sesto, il controllo di vicinato diventa reale

( Fonte Il Giorno )

L’iniziativa parte dal basso, i cittadini spediranno WhatsApp ai vigili: già 140 aderenti

Sesto San Giovanni (Milano), 12 gennaio 2018 – Sono già 140 i sestesi che hanno deciso di aderire al Controllo di vicinato dopo l’adesione del Comune all’associazione nazionale che è già presente in oltre 500 città in Italia. Mercoledì sera, al Comando della polizia locale, si è tenuta la prima riunione operativa insieme al presidente dell’associazione nazionaleGianfranco Caccia e al vicesindaco Gianpaolo Caponi. Oltre la metà dei presenti aveva già partecipato alle prime due riunioni informative, che si sono svolte nelle scorse settimane per illustrare il progetto e i principi che stanno alla base dell’associazione. Un numero significativo di adesioni, soprattutto in una città che, fino a ieri, aveva sempre storto il naso rispetto a iniziative simili. «Si tratta di uno strumento di prevenzione, che per prima cosa mette in relazione le persone – ha premesso Caccia – Si sbaglia clamorosamente se si pensa che aderire significhi solo stare seduti sul divano, scrivendo un post su Facebook o mandando un messaggio con WhatsApp».

( Prosegue su Il Giorno )

Comments are closed.