Il controllo di vicinato mette in fuga i ladri

( Fonte Gazzetta di Mantova )

Secondo colpo in pochi giorni al ristorante Govi: un residente vede i malviventi e avverte la polizia

MANTOVA. Che le mani siano le stesse lo racconta la sicurezza con cui i ladri sono andati a bersaglio, dritti al cassetto con il fondo cassa. Lo stesso cassetto dal quale sabato notte (3 febbraio) avevano rubato cinquecento euro, riguadagnando poi l’uscita con i soldi in tasca e un computer sottobraccio.

Ma nella notte tra mercoledì e giovedì il furto gli è riuscito a metà, grazie allo sguardo attento di un residente e all’intervento della polizia. Il locale in questione è il ristorante Carlo Govi di viale Gorizia, finito nel mirino dei ladri due volte nel giro di pochi giorni. Forse incoraggiata dalla riuscita del primo colpo, la coppia di malviventi ha scavalcato la cancellata che si affaccia sul viale e forzato una finestra.

Ignara, la coppia, dello sguardo che ne seguiva le acrobazie criminali da un palazzo vicino. Lo sguardo attento di un residente coinvolto nel controllo di vicinato. L’uomo ha subito avvertito la Questura, che ha inviato una pattuglia della squadra volante: gli agenti sono arrivati proprio nel momento in cui i due ladri stavano uscendo dalla finestra forzata.

( Prosegue su Gazzetta di Mantova )

Comments are closed.