Aumentano le telecamere e calano i furti nelle abitazioni

( Fonte L’arena )

«Parte un terzo potenziamento del sistema di video sorveglianza. Perché se i reati, in particolare i furti in casa, sono calati, bisogna continuare a contrastare chi punta a metterli a segno». Parole del sindaco Stefano Passarini nell’informare che è arrivata al Comando di polizia locale la comunicazione della Prefettura che risponde alla richiesta dell’amministrazione relativa ai dati concernenti i reati commessi nel territorio.

«Abbiamo ricevuto quelli riguardanti il 2014 e 2015, invece il 2016 è ancora in fase di elaborazione. In quei due anni il numero di reati è sceso da 118 a 93».

Passarini quindi passa ai furti: «Non ci sono stati furti con strappo né in uffici pubblici. Ce n’è stato uno destrezza, sono passati da 3 a 1 quelli negli esercizi commerciali e da 14 a 10 quelli su auto in sosta. I furti in abitazione sono stati 46 nel 2014 e 24 nel 2015. Quindi si sono dimezzati».

«So che ci sono stati problemi di questo genere anche nel 2016, con una recrudescenza durante l’inverno e questo allarma i cittadini e ci spiace, il nostro obiettivo è lavorare continuamente per rendere Costermano più sicura. Proseguiamo dunque col potenziamento delle telecamere, sistema per il quale abbiamo già speso, tra il 2015 e il 2016, 145 mila euro. Stiamo per aggiungerne un altro di 40mila», continua Passarini.

( Prosegue su L’arena )

Comments are closed.