FONTEVIVO – Il sindaco: «Non aprite la porta ai falsi dipendenti comunali»

( Fonte Gazzetta di Parma )

Allarme truffe a Fontevivo. A mettere in allerta i cittadini è stato il sindaco Tommaso Fiazza che, dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, ieri ha deciso di utilizzare i social network per invitare i suoi tanti contatti ad avvisare i famigliari e i vicini di casa.

«Sta girando un’auto con a bordo due persone che si spacciano per dipendenti comunali con l’intento di entrare nelle case. Non aprite assolutamente e segnalate subito alle forze dell’ordine» è stato il monito del primo cittadino. Una truffa, che insieme a quella dei tecnici del gas, sembra essere tornata in auge, con gente senza scrupoli pronta ad abbindolare perlopiù persone anziane che vivono sole utilizzando subdoli sistemi.

A Fontevivo, come sottolineato da Fiazza, due persone sono state notate aggirarsi nel pomeriggio tra le vie della frazione di Case Rosi, ma l’auto con cui erano arrivate nella frazione era stata parcheggiata troppo lontano perchè chi ha segnalato la presenza sospetta riuscisse a leggerne la targa. Qualche notizia in più potrebbe arrivare dalle telecamere di videosorveglianza posizionate sull’unica via di accesso al centro abitato. le stanno controllando gli agenti della Polizia Locale che, guidati dal comandante Andrea Volpi, hanno cercato i due nella zona, purtroppo senza successo.

Martedì scorso però un colpo è riuscito, vittime due anziani di Pontetaro a cui sono stati rubati i gioielli, nonostante la presenza in casa della badante. La settimana prima della visita dei truffatori erano stati fatti in casa lavori di manutenzione, fatto che ha contribuito a rendere più credibile il racconto dei balordi, arrivati vestiti con pettorina gialla, carpetta, due borse di attrezzi e casco da cantiere.

( Prosegue su Gazzetta di Parma )

Comments are closed.