Il controllo del vicinato prende sempre più piede a Marcon: posati i primi cartelli

( Fonte Venezia Today )

Il controllo del vicinato è già attivo da qualche tempo nel comune Veneziano. A breve sarà installata la segnaletica nelle restanti zone “protette” dai residenti

Installati in questi giorni in alcune zone di Marcon i cartelli che segnalano la presenza dei gruppi di controllo di vicinato. Il messaggio che si intende diffondere è quello di comunicare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato di quella zona è attento e consapevole di ciò che avviene all’interno dell’area. Una deterrenza in più per i malintenzionati ma soprattutto un sentimento di sicurezza partecipata che è il senso di questa iniziativa.

Il controllo di vicinato è attivo a Marcon da diversi mesi, con gruppi di cittadini che fanno riferimento ad un coordinatore per ogni zona, cui compete la relazione primaria con le forze dell’ordine. “Si sta definendo pian piano quanto previsto nel protocollo d’intesa che abbiamo siglato lo scorso 28 settembre in Prefettura – commenta il sindaco Andrea Follini – con l’individuazione delle aree soggette al controllo di vicinato ed un rapporto più stretto tra i coordinatori delle varie zone del nostro territorio con carabinieri e polizia locale, unitamente ad un’azione formativa ed informativa rivolta alla cittadinanza che continua, dopo le esperienze degli anni precedenti. Restano alcuni dettagli da definire, ma il cammino è avviato e sta dando i suoi frutti”.

( Prosegue su Venezia Today )

Comments are closed.