Anziani, occhio alle truffe. Il decalogo dell’Arma per difendersi dai malintenzionati

( Fonte Zona Locale )

Per diffondere il messaggio i carabinieri coinvolgono anche i parroci

Ormai da troppo tempo le cronache registrano casi di persone, in maggior parte anziani, truffate da malitenzionati che, approfittando della buona fede o della solitudine dei poveri malcapitati, per escogitare stratagemmi per impossessarsi di denaro o gioielli custoditi nelle abitazioni. Dai falsi addetti della raccolta differenziata ai falsi operatori comunali o delle compagnie di forniture di servizi, fino al finto incidente o all’incauto acquisto da parte di un parente, se ne sentono di tutti colori. Per questo l’Arma dei Carabinieri, attraverso la rivista “Il Carabiniere”, ha promosso una campagna informativa con un decalogo per difendersi dai malintenzionai. In questi giorni il magggiore Amedeo Consales, comandante della Compagnia di Vasto, ha interpellato anche tutti i parroci della città, affinchè diffondano tra gli anziani questi inviti alla prudenza e allo stare all’erta, annunciando anche incontri tra i carabinieri e i cittadini per questa campagna di sicurezza.

Ecco un decalogo redatto dall’Arma dei carabinieri con semplici regole da diffondere tra i cittadini, in particolare gli anziani, e da mettere in pratica per evitare di incappare in truffe e ricordando sempre che, in caso di dubbi, è importante sempre allertare le forze dell’ordine.

1. ATTENZIONE A…
Prima di tutto, allora, tenete presente che occasioni, iniziative, offerte, all’apparenza assai vantaggiose, se veramente tali vengono presentate con chiarezza e si è sempre in grado di controllarle: non sarà un incontro occasionale a proporvele. È facile invece che si tratti di una truffa. Il cui ideatore, una volta giunto a buon fine, si dissolverà nel nulla. Le truffe possono essere perpetrate di persona. Al telefono o anche per posta, non esclusa quella che viaggia su Internet. Si può essere fermati per strada, si può ricevere una visita a casa, si può venire contattati con i più diversi sistemi. Ma l’atteggiamento del malintenzionato è sempre lo stesso. Qualcosa, positivo o negativo che sia, sta per accadere, è appena accaduto, potrebbe accadere se…

( Prosegue su Zona Locale )

Comments are closed.